Scampia Felix: il 20 maggio la presentazione del film

Si terrà il 20 maggio 2017 dalle ore 18 la serata di presentazione del film prodotto dal basso “Scampia felix”: l’Associazione Dream Team – Donne in Rete comparirà tra gli extra all’interno del DVD, con un video dal titolo “Mai più violenze”,  che coglie e comunica tutta l’essenza del nostro lavoro e l’impegno costante sul territorio.

Di seguito il comunicato stampa del Gridas relativo alla serata di presentazione del film.

“Scampia felix” di Francesco Di Martino (del collettivo siciliano FrameOFF) e del GRIDAS, in collaborazione con la casa di produzione audiovisiva indipendente SMK Videofactory è un film corale che racconta il Corteo di Carnevale di Scampia attraverso le voci delle varie realtà attive nel quartiere della periferia nord di Napoli che continuano ogni anno ad arricchire di contenuti e significati quella proposta partita dal GRIDAS 35 anni fa.

Un film collettivo cui in tanti hanno collaborato, gratuitamente, con il solo fine di raccontare questa storia che è parte importante del quartiere Scampia e che negli anni ha fatto scuola a Napoli e non solo ispirando nuovi carnevali sociali che uniscono all’allegoria e alla festa propri del carnevale la forze della denuncia e della proposta di un’azione quotidiana per il riscatto sociale delle proprie realtà.

Grazie alla collaborazione con la piattaforma indipendente Openddb.it il film sarà distribuito dal circuito delle distribuzioni dal basso in download on demand a partire dal 20 maggio.

Il film riprende, a distanza di 7 anni, il precedente progetto realizzato da Francesco Di Martino con il GRIDAS: nel 2010 fu pubblicato il libro “Sulle tracce di Felice Pignataro”, un tributo fotografico dell’autore, venuto in contatto tramite il GRIDAS con la fertile realtà di Scampia, a Felice Pignataro e alle tracce lasciate dal suo operare nel quartiere e non solo. Questo nuovo racconto parte proprio da quelle tracce che, nel frattempo, si sono estese, aggiungendo nuovi compagni di viaggio a un percorso che si fa sempre più ampio e inclusivo.

A supporto alla distribuzione del film è stata lanciata una campagna di sottoscrizione su Produzioni dal basso che si concluderà il 19 maggio e che sta vedendo la partecipazione attiva di molte realtà che non mancano del proprio contributo affinché questa storia possa viaggiare il più possibile. Come per il precedente lavoro, si è scelta la strada della coproduzione popolare per sensibilizzare e responsabilizzare tutti coloro cui il film è destinato: le produzioni dal basso, come le distribuzioni dal basso, hanno un enorme potenziale nel far crescere nuove comunità economiche e culturali. Potenziale che si è voluto rimarcare e riconoscere con la scelta di questa strada come unico mezzo di finanziamento e diffusione del film, che sarà rilasciato con licenza Creative Commons.

La pluralità che è dietro al progetto, già tangibile nella varietà di ricompense offerte ai coproduttori che supportano il film, è la rete di realtà che ha fortemente voluto che la presentazione pubblica del film avvenisse all’Auditorium “Fabrizio De André” di Scampia, da poco tornato nella “disponibilità” del quartiere dopo anni di “inagibilità burocratiche”. A partire dalle ore 18 di sabato 20 maggio questo luogo, simbolico per il riscatto culturale del quartiere, riaprirà le sue porte per la presentazione di “Scampia Felix” in presenza del regista e di tutti i suoi “attori”. La presentazione-festa si sposterà poi da Chikù, ristorante italo-rom e luogo cruciale di incontri culturali, oltre che culinari, nato da un percorso di crescita interculturale che prosegue negli anni nel quartiere, raccontato nel film e prima ancora nel libro. Qui si esibirà il gruppo ‘o Rom, autore del brano “Scampia Felix” realizzato per il film e si concluderà la presentazione.

Supporterà le ultime fasi della coproduzione popolare e il lancio del film la Marotta&Cafiero editori, altra realtà coinvolta con una propria testimonianza nel film, dal proprio stand al Salone Internazionale del Libro di Torino (Padiglione 2 – Stand M56). Grazie a loro, il 20 maggio si terrà anche a Chivasso (TO) alle ore 21 una proiezione di “Scampia Felix”.

La data di uscita di “Scampia Felix” non è casuale già “Sulle tracce di Felice Pignataro” aveva sostenuto la campagna #IlGridasNonSiTocca e, a distanza di 7 anni, la situazione è immutata. Il 20 settembre è fissata una nuova udienza contro il GRIDAS “occupante senza titolo” della sua sede storica: il conto alla rovescia prosegue mentre ancora non c’è un accordo di permuta tra Comune e IACP. Nel corso della serata sarà esposta la riproduzione del logo (creato da Luca Pignataro) realizzata da Aldo Spanò con la tecnica dell’Urban Stitch.

Tagged: , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti, per fornire alcuni servizi. Cliccando sul bottone "OK, accetto ne consentirai l'utilizzo. Maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi