Dream Team al convegno Marzo donna 2009

Il 7 marzo 2009, nell’ambito del convegno Marzo donna 2009 – città femminile plurale, organizzato dal Comune di Napoli, l’associazione DREAM TEAM è stata invitata a presentarsi ufficialmente.

L’assessora alle Pari Opprtunità e Tempi della Città, Valeria Valente, nel discorso di apertura del convegno, ha condotto una parte del proprio intervento centrandosi proprio sulla costituzione della nostra rete:
“In tema di lavoro, occupabilità e imprenditorialità rappresentano priorità politiche imprescindibili, seppure tali aree di intervento non sono di specifica competenza comunale, come invece lo sono le connesse azioni di gestione dei tempi della città e i servizi di conciliazione. In ogni caso passi avanti li abbiamo fatti anche in questo campo con la presentazione nell’ambito del Parco progetti della Regione Campania del progetto “Una rete per le donne” e attraverso la realizzazione del Progetto Casa della Socialità – Incubatore di Imprese Femminili – Servizi Sperimentali ed Innovativi per la Legalità e la Sicurezza dei cittadini – Networking locale che, ubicato presso la Piazza Telematica di Scampia, si rivolge a donne residenti nella VII e VIII Municipalità e persegue quale obiettivo strategico la riqualificazione del tessuto urbano e socio economico dell’Area Nord di Napoli, il ripristino di condizioni di sicurezza per i/le cittadini/e l’attivazione sperimentale di un Distretto per l’economia solidale con strumenti di microcredito, promosso, oltre che da qualificati organismi del Terzo settore e della Finanza etica, anche da un neonata associazione delle associazioni locali DREAM TEAM, una rete ti donne per la rivitalizzazione urbana. Attualmente sono in corso di costituzione le imprese delle donne che hanno partecipato al percorso di avvio all’impresa (56 compagini) che saranno incubate (20 imprese) presso Casa della Socialità, nella stessa sede dove, peraltro, l’associazione DREAM TEAM, assicura l’apertura di uno sportello di accoglienza e orientamento delle donne, italiane e straniere, del territorio in maggiori difficoltà, in primis le numerose capofamiglia (con mariti detenuti, tossicodipendenti o vittime di camorra) che hanno bisogno di aiuto per uscire da una situazione di violenza e di una fonte di reddito familiare, oltre che di autonomia economica personale.”

La Presidente di DREAM TEAM, Patrizia Palumbo, è stata invitata come relatrice al laboratorio “L’occupabilità femminile: verso una rete di reti” e nel suo intervento ha relazionato il processo che ci ha portato a nascere in quanto rete: ” DREAM TEAM è una rete di associazioni, cooperative sociali, consorzi e società; dodici di queste appartengono alla VII e VIII Municipalità, tre dell’a.t.s. che ci aveva accompagnato nel progetto Casa della Socialità con professionalità e competenza. Siamo entrati tutti, come soci, in modo paritario, con esperienze e competenze diverse che arricchiscono la nostra rete, che la rendono tanto complessa, ma, allo stesso tempo, tanto semplice e senza effetti speciali.
DREAM TEAM è nata da un atto di coraggio di ciascuno di noi, il coraggio di spogliarci degli egoismi e di inutili personalismi per perseguire un’unica, condivisa finalità: quella di rappresentare gli interessi e i bisogni delle donne, portavoce di tanti altri target di popolazione a loro legate da relazioni affettive, fiduciarie, di cura e di sostegno personale.
Le donne dei nostri territori detengono in larga percentuale il destino e le economie delle loro famiglie e abbiamo constatato, giorno per giorno, quanto poco si fa per loro; così abbiamo istituito uno sportello, presidiando i locali della piazza Telematica a Scampia – sede del progetto Casa della socialità – per accoglierle e orientarle, per soddisfare una prima necessità, forse la più importante: trovare qualcuno disposto ad ascoltarle; sapere che esiste un luogo reale, dove possono bussare ad una porta che troveranno sempre aperta, un luogo protetto, dove essere se stesse.

Alla fine non ci vuole  molto, basta spostarsi dalla solita visuale. Questo abbiamo fatto noi, guardando le cose sotto un’altra prospettiva, accettando le diversità. Questa è DREAM TEAM – donne in rete per la ri-vitalizzazione urbana .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti, per fornire alcuni servizi. Cliccando sul bottone "OK, accetto ne consentirai l'utilizzo. Maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi