Comunicato Stampa 7° edizione Mediterraneo Antirazzista – Scampia

antirazzista

24-25-26 maggio

MEDITERRANEO ANTIRAZZISTA NAPOLI – SCAMPIA 2018

Parata, tornei sportivi, dibattiti, riflessioni, per una Napoli antirazzista.

Anche quest’anno Napoli, per il settimo anno consecutivo, rinnova il suo impegno nel percorso del Mediterraneo Antirazzista, manifestazione culturale e sportiva di carattere nazionale che parte da Palermo per arrivare fino a Napoli, Roma e Milano, e che vede al centro lo sport come strumento per abbattere frontiere e costruire diritti.

L’appuntamento napoletano di Scampia del Mediterraneo Antirazzista è previsto per il 24, 25, 26 maggio.

Il Mediterraneo Antirazzista nasce a Palermo ben undici anni fa e si diffonde nel corso degli anni in varie città d’Italia animate dal desiderio di dedicare delle giornate allo sport come strumento per abbattere frontiere e costruire diritti.

La manifestazione vuole essere un’occasione di aggregazione attraverso lo sport, il dibattito, la musica e la convivialità intorno ai temi del multiculturalismo, della ricchezza delle diversità, della riappropriazione degli spazi pubblici e dei diritti umani, del Mediterraneo come crocevia di culture ma anche come luogo di speranza e purtroppo molto spesso anche di morte.

Tema di quest’anno sarà “Un Mediterraneo di Diritti”, quali il diritto all’abitare, al lavoro, alla salute, all’istruzione per tutte e per tutti senza alcuna distinzione di genere e provenienza.

Ma il Mediterraneo Antirazzista significa anche superare la dicotomia centro – periferia e rendere fulcro della città quei quartieri solitamente considerati dormitorio. Da sette anni ormai in occasione del Mediterraneo, Scampia diventa centro, portando in strada e sui campi da gioco, tutta la bellezza di una città che ripudia il razzismo, i confini e le barriere.

Novità di quest’anno saranno i nuovi appuntamenti oltre Scampia. Seguendo il modello virtuoso dei Carnevali Sociali di Napoli, la manifestazione farà tappa in altri quartieri della città: Rione 101 di Pianura, Sanità, Montesanto e Capodimonte.

Inoltre, il 26 maggio, oltre ai tornei ci sarà a Largo Dino Battaglia (tra via Fratelli cervi ed il Campo A. Landieri), è prevista la visita al giardino dei Cinque Continenti e della Nonviolenza – Progetto Pangea, nato da un intenso e significativo percorso di riqualificazione urbana dal basso che ha visto il coinvolgimento associazioni e scuole del quartiere, mentre alle 18.00 si terrà il dibattito esteso a tutta la città “Napoli, città dell’accoglienza”, a moderare l’incontro sarà Magma, il neonato collettivo politico di Scampia/Secondigliano. Si affronteranno temi quali le politiche di accoglienza messe in campo a livello cittadino, regionale e nazionale per i richiedenti asilo, le comunità rom, sinti e caminanti, la legge Minniti che rende i CIE ancora di più dei centri di detenzione e che, con il pretesto di accelerare i procedimenti in materia di protezione internazionale, nega ai richiedenti asilo il diritto ad un giusto processo violando così la costituzione italiana e la Convenzione europea sui diritti dell’uomo, ed esempi virtuosi di accoglienza.

Di seguito il programma:

GIOVEDì 24 maggio, ArciScampia (Via Fratelli Cervi)

ore 16.00: Gatta Blu Band Live;
ore16.30: torneo di biliardino a cura del Gruppo Zoone – Gatta Blu.

 

VENERDì 25 maggio, Piazza Giovanni Paolo II – ArciScampia (Via Fratelli Cervi)

ore 15.00 Piazza Giovanni Paolo II (Centro Territoriale Mammut) bici parata antirazzista verso i campi del Mediterraneo

ore 16.00 ArciScampia

Tornei di calcio:
-fascia 6/8 anni;
-fascia 9/12 anni;
-fascia 13/17 anni.

 


SABATO 26 maggio, Parco Corto Maltese (nei pressi dello Stadio Hugo Pratt – Antonio Landieri)

ore 10.00: tornei di calcio dai 18 anni in su anni e basket dagli 11 ai 15 anni;

ore 10.30: visita al giardino dei Cinque continenti e della Nonviolenza – Progetto Pangea;

ore 13.30 – 15.30: braciata antirazzista;

ore 15.30: tornei di basket, dai 16 anni in su;

ore 18.00: dibattito “Napoli, citta dell’Accoglienza”

Come ogni anno, il Mediterraneo Antirazzista aderisce alla Campagna Cartellino Rosso all’Apartheid Israeliana- promossa a Napoli dal Comitato BDS Campania. Ai Palestinesi continuano ad essere negati i diritti elementari ed impedita la stessa pratica sportiva.

Il Mediterraneo Antirazzista Napoli è frutto di cooperazione tra diversi gruppi cittadini ed è promosso dalla rete antirazzista di Scampia (ArciScampia, BandaBaleno, Chi rom e…chi no-Chikù, Centro Territoriale MaMMut, Centro Hurtado-AQuaS, Circolo Legambiente LA GRU, Dream Team – Donne in Rete, CDR Gatta Blu, GRIDAS, Gruppo Zoone, MAGMA – movimento autonomo Area Nord, associazione Pollici Verdi Scampia, Centro Insieme), insieme a: ASD Stella Rossa 2006, ASD Funiculà.

Il pomeriggio del 25 maggio sui campi dell’arciscampia giocherà anche la nostra squadra femminile di calcio la DreamTeamArciscampia, Vi aspettiamo tutti.

Tutti i colori di Scampia – mostra fotografica collettiva

scampia

I luoghi esistono spesso per come sono raccontati. Scampia è passata dall’indifferenza ad un’attenzione morbosa durante le faide di camorra. Un quartiere che conta quarantamila abitanti che è ormai un set cinematografico ed un luogo in cui ci sono numerose associazioni ed eventi culturali. Il progetto di reportage collettivo ideato e curato da Luca Sorbo e coordinato da Fabio De Riccardis è un tentativo di raccontare questa complessità attraverso la fotografia. E’ il tentativo di dare attenzione alle differenti anime del quartiere che ha intrapreso un cammino virtuoso dalle prime esperienze artistiche di Felice Pignataro fino alle numerose iniziative di oggi. Il progetto nato dall’esperienza delle passeggiate consapevoli per conoscere e documentare la città di Napoli ha coinvolto numerosi fotografi che per un anno hanno seguito un aspetto del territorio. Questa è una tappa intermedia di un percorso che dovrebbe avere un rapporto costante con il quartiere. In autunno la mostra si presenterà a Scampia , poi a primavera 2019 ci sarà un’ulteriore tappa al PAN in cui sarà presentato anche il libro catalogo, per poi ritornare in modo permanente nel quartiere in una sede che dovrà essere individuata.

Il 7 aprile la mostra è stata inaugurata al Chiostro grande di Santa Maria la Nova, le foto saranno esposte fino al 21 aprile. Una parte dell’esposizione è stata dedicata all’associazione Dream Team – donne in rete, curata da Tiziana De Sena e Fabio de Riccardis. Di seguito vi lasciamo le belle parole che i due fotografi hanno spesso nei confronti del nostro lavoro e li ringraziamo per aver colto, attraverso la fotografia, l’essenza e lo spirito del nostro servizio sul territorio.

«A Scampia ho trovato terreno fertile attraverso l’associazione Dream Team – donne in rete, che interviene in questo ambito dal 2009. L’associazione opera sul territorio grazie ad uno staff di volontarie professioniste che hanno come obiettivo quello di valorizzare la donna potenziandole lo sviluppo professionale ed applicando strategie di recupero laddove si palesano lacune affettive e relazionali spesso ai limiti del degrado. Ogni donna può trovare la forza di reagire e cambiare la propria condizione affidandosi nelle braccia della Presidente Patrizia Palumbo che come una Grande Madre accoglie e rigenera, con il sostegno della rete di donne coraggio che la circondano costantemente. La Dream Team – donne in rete è un luogo in cui cercare la speranza di un futuro diverso da quello a cui sembrano essere destinate queste donne, giovani o madri, o giovani madri per le quali un’altra strada deve essere possibile. Per loro l’associazione è quel porto a cui attraccare e ricominciare ad amarsi. Tutto questo è possibile grazie allo sportello di accoglienza, alla consulenza legale, allo sportello antiviolenza ma anche attività sportive come la squadra di calcio femminile Dream Team ArciScampia e i corsi di yoga. Quest’anno in linea con le novità introdotte dal Miur nel dicembre 2017 per il decreto legislativo 107/2015 Alternanza scuola/lavoro svolge tutoraggio alle classi 3B e 3G del liceo polifunzionale Elsa Morante. Non mancano all’attivo le battaglie in piazza per il contrasto alla violenza, la promozione di diritti e pari dignità alle donne coadiuvate dall’assessore alle politiche giovanili Alessandra Clemente.»

Tiziana De Sena

«Raccontare con le immagini l’impegno e la passione delle ragazze della squadra femminile dell’associazione Dream Team – donne in rete che ogni mercoledì e venerdì si allenano all’ArciScampia è stato un grande privilegio. Chiara, Miriam, Angela, Giovanna P., Carmela, Angelina, Antonella, Rossella, Maria M., Giada, Maria E., Rosa, Giovanna D.L., Annamaria, Maria B., sanno che sono lì non solo per divertirsi e stare insieme, ma anche e soprattutto per imparare a essere più forti, più tenaci, più sicure. Grazie al Mister in campo, alle Tutor che le seguono passo passo e a Patrizia Palumbo, Presidente dell’associazione, che non le perde mai di vista. Nello sport come nella vita ci vuole dedizione, sacrificio, rispetto degli altri, ma i risultati – anzitutto quello di essere donne consapevoli in un mondo difficile – prima o poi arrivano.»

Fabio de Riccardis

Buona Pasqua dall’associazione Dream Team – donne in rete

pasqua

 

Carissimi il nostro augurio di una Pasqua Buona, insieme alle “piccole” della Dream Team Arciscampia.
Quest’anno abbiamo iniziato l’anno sociale con il motto
“RINASCERE PER RICOMINCIARE A CAMMINARE”
Ecco sia per tutti voi una PASQUA di Resurrezione/Resilienza, affinché questo cambiamento porti più forte la SPERANZA di un futuro migliore, per la nostra terra, per i nostri giovani e per noi tutti.


Patrizia Palumbo e Staff

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti, per fornire alcuni servizi. Cliccando sul bottone "OK, accetto ne consentirai l'utilizzo. Maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi